Perché l’aspirabriciole non è un aspirapolvere in miniatura

Attenzione a non confondere l’aspirabriciole con l’aspirapolvere. Mini uno, maxi l’altro, ma non è soltanto una questione di stazza, bensì di ruoli differenti per quanto l’aspirabriciole venga spesso considerato con leggerezza e superficialità un aspirapolvere in miniatura. Non tragga in inganno la funzione aspirante, comune a entrambi. Ciò che aspira l’uno non lo fa l’altro o, perlomeno, non nello stesso modo. Parimenti, dove pulisce uno non arriva l’altro, per quanto potente e ‘maggiorenne’ l’aspirapolvere non raggiunge gli interstizi del divano o gli angoli degli interni auto facilmente abbordabili dagli ugelli o dalla bocchetta dell’aspirabriciole, la cui vocazione resta la pulizia dei tavoli dopo sparecchiati, dei tappetini delle auto e la rimozione dello sporco da angolini e mobiletti dove solo lui, l’aspirabriciole, può accedere grazie alla sua forma esile ed ergonomica.

Fatta questa dovuta distinzione ci possiamo avventurare alla caccia dei migliori aspirabriciole sul mercato anche per conoscerli meglio. A questo riguardo vi suggeriamo di andare sul sito tematico www.aspirabriciolemigliore.it. dove troverete interessanti guide all’acquisto e i top di gamma del momento, fra cui molto probabilmente anche quello che fa al caso vostro. Controllate la presenza,  meno, di un indicatore di batteria, è una funzione di grande rilievo, che non tutti attenzionano al momento dell’acquisto e fanno male, perché questo sensore avvisa quando l’apparecchio sta per esaurire la carica dando il tempo di prepararsi e, magari, a velocizzare ciò che si sta facendo per fare il più presto possibile. Al contrario, potrebbe essere molto frustrante trovarsi con l’apparecchio a secco nel bel mezzo di una pulizia dovendo sospendere l’operazione e attendere che si ricarichi.

Questo è lo scotto da pagare se si sceglie un modello cordless. Ciò, ovviamente, non succede se ci muniamo di un modello cablato. Questo aspetto è uno dei parametri più attenzionati quando si acquista un piccolo elettrodomestico da cucina e l’aspirabriciole non fa eccezione. Con filo o senza, ogni modello ha i suoi pro e contro, è certo che i modelli muniti di cavo non lasciano a piedi sul più bello, alimentandosi a cavo e, quindi, non dando problemi di durata o di ricarica. Peccato sia più scomodo e da utilizzare in casa o, comunque, non outdoor se non vi siano prese elettriche nei paraggi.